L'infanzia rimossa

Riassunto del libro di Alice Miller, una delle più accanite critiche della psicoanalisi, in particolare della teoria pulsionale freudiana. Nel testo, il pensiero dell'autrice, volto a sottolineare come i traumi infantili siano la causa di grandi malesseri per l'adulto, sia psichici che fisici, e di come una psicoterapia che miri al perdono dei genitori, quando essi sono colpevoli di abusi e maltrattamenti, sia nociva e pericolosa. Al contrario enfatizzato il pensiero del suo maestro, Stettbacher, che propone di affrontare i propri traumi senza il condizionamento culturale che vuole assolvere i genitori.

Per scaricare questo appunto in PDF è necessario essere loggati, se non sei nostro utente registrati!

« Torna alla lista

 

Indice dei contenuti:

  1. Bisogni del bambino
  2. Uccidere per preservare l’innocenza dei genitori
  3. Il bambino cattivo: una delle favole predilette degli studiosi
  4. Teorie usate come scudo contro la colpevolezza dei genitori
  5. Studi di Leboyer
  6. Maltrattamenti psichici sui bambini
  7. Forme di mutilazioni fisiche imposte ai bambini
  8. La strada per risolvere traumi infantili
  9. Metodo di Stettbacher
  10. Perché rifiuto la psicoanalisi come metodo terapeutico

 

Vuoi approfondire gli argomenti di questo documento?

Dettagli dei contenuti: