Lorella De Bon

Sono nata a Belluno nel Natale 1968, sposata, mamma, lavoro come impiegata presso un ente pubblico e sono laureata in Storia alla Cà Foscari di Venezia. La mia grande passione è la scrittura, assieme alla lettura. Da anni mi dedico con assiduità alla stesura di versi e, recentemente, anche alla prosa. Ho partecipato a parecchi concorsi letterari, conseguendo inaspettati e incoraggianti risultati. Alcune mie poesie compaiono in raccolte antologiche di svariate case editrici. Ho curato due antologie poetiche dedicate ad Alda Merini. Scrivo recensioni e altro per il sito L’abile Traccia. Ho partecipato a lavori collettivi in prosa, spaziando dalle fiabe ai racconti ucronici, dal genere giallo-poliziesco al genere intimista. Con un gruppo di amiche ho dato vita a due romanzi (EStemporanea e Malta Femmina). Con Patrizio Pacioni ho pubblicato “Delitti & Diletti” (Melino Nerella Editore). Nel 2011 è uscito il mio primo libro di poesie dal titolo “Il sospetto di vivere” per i tipi di Albalibri (Rosignano Marittimo). Curo un blog dedicato alla Poesia: Il sospetto di vivere


Leggi la tesi Sviluppo industriale in tre province alpine. Belluno, Bolzano, Trento: cause storiche di una differenziazione. di Lorella De Bon

Condividi questa pagina